La democrazia rappresenta il traguardo più alto nei sistemi organizzativi dei popoli, la forma di governo più avanzata e per questo spesso è stata associata al concetto di libertà individuale della quale appare come la migliore garanzia politica. Ma oggi, mentre molti paesi del mondo ancora aspirano a conquistarla, essa  comincia a mostrare delle difficoltà paradossalmente proprio negli stati che l’hanno originata.
L’avvento delle nuove tecnologie e delle reti di connessione digitali favorisce una partecipazione larga, trasformando potenzialmente la democrazia rappresentativa in democrazia diretta, le decisioni strategiche in decisioni istantanee, con il rischio di una perdita di visione in prospettiva. Allo stesso tempo la complessità dei problemi e la sempre maggiore interrelazione tra loro rendono la partecipazione democratica non sempre adatta ad individuare le migliori soluzioni esponendola al rischio di derive demagogiche.
Il Laboratorio del futuro intende affrontare questi temi ponendosi domande di larga portata, senza preclusioni e preconcetti, ridiscutendo fino in fondo vantaggi e svantaggi della democrazia, in relazione ai grandi cambiamenti attuali, all’avvento delle nuove tecnologie, alla globalizzazione e all’attuale rigurgito dei nazionalismi.

Photo by Trinity Kubassek from Pexels